Parco naturale regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano


Info e Regolamentazione
Natura e Territorio
Materiali e Lavori in corso

  La flora del Parco
Lentisco – Pistacia lentiscus – Anacardiaceae

Arbusto o raramente alberello sempreverde, alto fino a 5 m e molto ramificato. Le foglie emanano un caratteristico odore di resina.
I frutti sono piccole drupe di 3-5 mm, prima rosse, quasi nere a maturità, disposti in piccoli raggruppamenti, ciascuno contenente un piccolo seme di colore verde brillante.
Presente prevalentemente lungo le coste, in particolare rocciose. Fiorisce tra marzo e giugno.

  La flora del Parco
Mirto – Myrtus communis – Myrtaceae

Arbusto alto fino a 4 m sempreverde,aromatico e molto ramificato. Foglie coriacee, di colore verde lucente. Fiori ermafroditi e solitari.
Frutto a bacca arrotondata che a maturità tende al nero bluastro. Pianta diffusissima negli ambienti a macchia mediterranea, indifferente al substrato,diffusa dalle zone costiere fino alle aree montane.
Le bacche e i germogli vengono utilizzati per ricavarne un ottimo liquore. Fiorisce tra maggio e luglio.

  La flora del Parco
Ofride fior di vespa – Ophrys tenthredinifera – Orchidaceae

Dal greco tenthredòn, tentredine, insetto simile all’ape, riferito all’aspetto del labello. Pianta perenne, alta 15-25 cm. Fiorisce in aprile-maggio.
Il fiore è caratterizzato da sepali rosei, petali rosei corti e triangolari, labello ricoperto di fitta peluria, giallo con grande macchia di colore bruno al centro, con piccole gibbosità laterali.

  La flora del Parco
Pino d’Aleppo – Pinus halepensis – Pinaceae

Albero sempreverde alto fino a 22 m, con chioma leggera e rada di forma piramidale espansa, di colore verde-chiaro; tronco spesso contorto, deforme sovente inclinato.
Le foglie sono aghiformi di tipo bino; aghi di colore verde-chiaro, sottili e lunghi 7-15 cm, tendezialmente ricurvi.
E’ specie molto rustica e resistente alla siccità, utilizzata per rimboschimenti di suoli molto poveri grazie al suo rapido accrescimento.

  La flora del Parco
Rosmarino – Rosmarinus officinalis – Labiatae

E’ un arbusto sempreverde che arriva sino a 2 m di altezza, con rami bruni e forte profumo aromatico.Le foglie sono coriacee e strettamente lineari.
La pagina superiore delle foglie è rugosa e di colore verde intenso, mentre quella inferiore ha una colorazione biancastra. I fiori hanno una colorazione azzurro-pallida.
Il rosmarino colonizza spontaneamente le garighe, le macchie ed i boschi radi.


links alle pagine della sezione:




Inviateci il vostro contributo. Il nostro indirizzo e-mail è:



(C) 2024